Chi siamo

Breve storia dell’azienda

La RTA group nasce nel 1970 per opera del suo attuale Amministratore, Silvestro Rampa, che in essa ha inteso coniugare la sua passione per il settore aeronautico con la sua competenza tecnica relativa alla topografia e all’aerofotogrammetria. 
Sin dai primi anni di vita l’Azienda si è posizionata al vertice del panorama produttivo del settore, con l’esecuzione di rilievi cartografici notevoli, sia per qualità che per estensione, puntando su una dotazione strumentale costantemente all’avanguardia al fine di fornire un prodotto sempre ai massimi livelli. L’ambito operativo è stato già dal principio quello nazionale ed internazionale per il quale ha eseguito commesse in Nigeria, Niger e Ciad.
Nel corso della sua storia ha attraversato tutte le evoluzioni che hanno mutato rapidamente e profondamente il settore, tra le quali l’avvento della metodologia satellitare GPS (Global Position System) per i rilievi topografici ed il passaggio dalla cartografia “al tratto” a quella “numerica”, che si avvale di strumenti e di metodologie informatiche, adattandosi con prontezza alle nuove aspettative e potenzialità del mercato.

Settori di attività

La RTA group opera nei settori della Topografia, della Cartografia Numerica, della costruzione di Ortofotocarte, Cartografia tematica e nella realizzazione di Banche Dati Geografiche (Data base geografici) e Sistemi Informativi Territoriali, per ambiti di qualsiasi dimensione, fornendo servizi, soluzioni progettuali e prodotti per ogni tipo di utilizzo.

Schema aziendale e dotazione tecnica

La RTA group ha un organico di tecnici e strumentazioni che le consentono di svolgere all’interno tutte le attività necessarie alla realizzazione dei prodotti/servizi finiti, fatta eccezione per le riprese aeree (per le quali comunque mantiene la titolarità della pianificazione operativa e del controllo e fa riferimento a strutture esterne di sua completa fiducia).
In particolare, in un organico che occupa 18 persone, oltre alle necessarie competenze di tipo amministrativo-gestionale, si distinguono i seguenti settori:

Direzione tecnica, sviluppo e ricerca
Sovrintende e coordina tutte le attività tecniche, sviluppa le attività progettuali, studia e verifica le soluzioni tecnologiche avanzate. Al suo interno operano diversi laureati in discipline tecniche. Tale struttura si avvale della consulenza di Specialisti nei vari settori, anche in ambito Universitario.

Settore topografia
Esegue tutti i tipi di rilievi topografici (reti di inquadramento, rilievo di punti di appoggio per l’aerofotogrammetria, livellazioni di alta precisione, rilievi celerimetrici di dettaglio, monitoraggi…). Questo settore si occupa, inoltre, delle attività di ricognizione a terra per la verifica delle “bozze” di cartografia redatte dal “Settore Restituzione” (vedi avanti) e l’acquisizione di dati da rilevare sul territorio.
Negli ultimi anni ha acquisito la tecnologia per i rilievi batimetrici con l’innovativo metodo interferometrico, realizzando diversi importanti lavori.

Settore restituzione
Esegue la fase di restituzione aerofotogrammetrica (costruzione delle cartografie numeriche a partire dalle foto aeree), con strumenti stereorestitutori analitici e digitali.
Esegue le attività di triangolazione aerea con metodo tradizionale o automatico.

Settore Editing ed elaborazione dati
Esegue il trattamento dei dati provenienti dai settori di cui sopra finalizzando i prodotti cartografici secondo le specifiche tecniche richieste dai singoli Committenti.

Settore Ortofoto e DTM
Produce ortofoto digitale, con relativa costruzione del modello digitale del terreno.

Settore GIS (Geographic Information System)
Pianifica e costruisce le banche dati geografiche ed i Sistemi Informativi Territoriali (SIT / GIS). Sulla base di sistemi ESRI o INTERGRAPH realizza applicativi GIS per qualsiasi tipo di Committente.

Ciascuno dei settori sopra menzionati è predisposto al compito di coordinamento di gruppi di operatori esterni secondo un concetto di flessibilità della capacità produttiva in relazione alle commesse da svolgere ed ai tempi di esecuzione previsti.

La particolarità delle competenze professionali richieste e l’impossibilità di trovarle “finite” sul mercato del lavoro richiede lo svolgimento del percorso formativo completamente all’interno dell’azienda.